Il viaggio della sposa - S. Rubini - Set da viaggio – La Puglia al cinema

Il Viaggio della Sposa di Sergio Rubini per il 2° appuntamento di “Set da Viaggio” a Castellaneta

Posted on Posted in blog
Il viaggio della sposa - S. Rubini - Set da viaggio – La Puglia al cinema

E’ in arrivo il secondo appuntamento con “Set da Viaggio”, la rassegna cinematografica promossa dalla Fondazione Rodolfo Valentino, in partnership con Articolazioni – Fabbrica delle Arti Cinetiche, e con la collaborazione del Castellaneta Film Fest, Cine Club Rodolfo Valentino e Comune di Castellaneta.

Dopo la serata di apertura dello scorso 21 aprile, dedicata alle “Spiagge da Film”, in cui i quartieri popolari di Brindisi e il mare salentino hanno prestato il volto alla Palermo degli anni ’70 nel film “E’ stato il figlio” di Daniele Ciprì, la rassegna prosegue venerdì 6 maggio (ore 20.30 presso il MUV Museo Rodolfo Valentino di Castellaneta) con “Il Viaggio della Sposa” di Sergio Rubini.

Il film, girato nel 1997 e ambientato nel XVII secolo, racconta il viaggio di una giovane sposa (Giovanna Mezzogiorno) da Atri, in Abruzzo, a Conversano in Puglia. Ma l’ “Effetto Campagna”, tema di questo secondo appuntamento, è interamente dato dalle masserie della Murgia e dai paesaggi di Gravina, Altamura, Bitonto, Noci, Vieste e Conversano. Un altro viaggio per lo spettatore, dunque, alla scoperta della bellezza e dell’incanto del territorio pugliese.

La rassegna, inaugurata il 21 aprile, dopo l’appuntamento di venerdì 6 maggio con il film di Rubini, proseguirà con altri 3 film a sottolineare altrettanti “Set da Viaggio”. Ecco i prossimi appuntamenti: il 13 maggio, Il sacro e il cinema con il film “Il miracolo” che nel 2003 Edoardo Winspeare gira a Taranto e nella chiesa del Divin Gesù del rione Tamburi; il 22 maggio, per Ville che fanno scena, il film “Latin lover” in cui Cristina Comencini sceglie come set Villa Romano a Monteroni di Lecce per dirigere l’ultima Virna Lisi; e infine, il 27 maggio, per Masserie da film, verrà proiettato “Il primo incarico” di Giorgia Cecere con Isabella Ragonese nei panni di una donna emancipata e acculturata che impara ad essere moglie di un contadino tra i trulli della Masseria Castelluccio tra Cisternino e Fasano.

Buona visione!

Autore: Antonella Recchia