si gira in Puglia per 9 settimane

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in cinema

Coprodotto dalla R&C Produzioni e dalla Faros Film, “Allacciate le cinture” di Ferzan Ozpetek è stato finanziato da Apulia Film Commission e gira in Puglia per 9 settimane.

L’amore (Quello vero) al CastFilmFest

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in blog

Schermata 2013-05-08 alle 15.34.57

Ci sono sguardi che raccontano un mondo senza usare parole…promesse che hanno il sapore dell’eternità! E così Joshua, maestro di musica, s’imbatte nella decisione più importante della sua vita, certo di una felicità che non avrà fine…

Regia: Fabio Massa – Fotografia: D’Alessandro Photography – Montaggio: Fabio Massa – Scenografia: Simona Cisale – Suono: Tobia Manfuso -: Adriano Aponte – Produzione: Goccia Film – [Interpreti]: Pietro De Silva, Ivan Bacchi, Martina Liberti, Fabio Massa, Bianca Nappi

Rumore bianco al CastFilmFest

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in blog

rumore bianco cortometraggio

L’impotenza è forse uno dei drammi che maggiormente riescono a far sentire gli uomini inutili rispetto al resto del mondo, rispetto a quello che succede, rispetto alla vita stessa. L’amore può superare questo stato? E’ così tanto forte da permetterci di non guardare quello che abbiamo davanti e convincerci di avere la forza di starci bene, anche se, privati da quello che fino ad allora ci aveva regalato? Rumore bianco è una storia d’amore che racconta l’amore in ogni sua forma.

Genere: DRAMMATICO – Regia: Alessandro Porzio – Sceneggiatura: ALESSANDRO PORZIO – Fotografia: DARIO DI MELLA – Montaggio: DANIEL BUWOK – Scenografia: MATTEO CECCONI – Suono: FABIO RUSSO – Musiche: STEFANO OTTOMANO [Interpreti]: CLAUDIA VISMARA – MATTEO PIANEZZI

Ice Scream – Trailer

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in cinema

ice-scream-film

Un fortunato cortometraggio di un giovane regista della nostra terra diviene ora un film prodotto negli USA! Sogni che diventano realtà! Guarda il video

Micky entra in un bar per comprare un gelato al cioccolato, vuole soltanto allietare una torrida giornata estiva. Al ragazzo non interessano i consigli della cameriera/barista senza un braccio, gli va soltanto di uscire da quella bettola e dirigersi verso la macchina. Micky non vuole infastidire Brando e Alex, ma così capita … ed è l’inizio del massacro. Roberto De Feo è un regista che abbiamo già potuto apprezzare tra le pagine vituali di IndieHorror grazie allo splendido H5N1. La sua ultima fatica prende le distanze dalle atmosfere desolate, apocalittiche e malinconiche del suddetto film e si affianca a tematiche prettamente vicine all’horror, accarezzando più volte la bizzarra alchimia presente nelle opere di David Lynch (e ripresa in molti altri film, come Cabin Fever). Ice Scream è sperimentale, originale e bislacco. La traversata nell’oblio che accompagna Micky non è così scontata come può apparire, il massacro non è fine a se stesso e la girandola di figure che si affacciano sulla scena si presentano come caricature dalla parlata tarantiniana e dalle movenze lynchiane. Questo rappresenta croce e delizia del mediometraggio in quanto sembra che regista e sceneggiatore volessero imbastire un copione molto più lungo e dettagliato, successivamente ridotto per motivi di budget.

Immaginate di trovarvi in un deserto da giorni, il vostro unico orizzonte è il colore giallo della sabbia, l’unico desiderio un bicchiere d’acqua e, con queste istantanee in testa, vi trovate improvvisamente in un dedalo di strade infestate da bolidi, in abiti eleganti e di corsa verso un apppuntamento in ristorante. Questa è la metaforica impressione catalizzata dopo la visione di Ice Scream: un balzo improvviso da un universo all’altro con un singulto di stupore.

fonte:indeihorror.it

Sciocchezze da stagnari al CastFilmFest

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in blog

Cortometraggio sciocchezze da stagnari

“Sciocchezze da stagnari”, un corto inedito è approdato al CastFilmFest. Claudio (Nicola Paduano) e Luciana (Federica Quaglieri) sono una giovane coppia romana. Lui idraulico, lei estetista, sono sposati da qualche anno e vivono nella periferia della Capitale. Colorati e “coloriti” si arrangiano in attesa di tempi migliori, conducendo una vita tranquilla e senza scossoni, pur tra le mille difficoltà della vita quotidiana, acuite dalla crisi e dalla mancanza di prospettive. Una mattina però le cose cambiano. Il loro “tesoro”, il gruzzoletto faticosamente risparmiato e investito, l’unica garanzia di un futuro migliore, è in pericolo. I goffi tentativi di capirci qualcosa e di trovare la strada giusta per uscire dall’incubo non faranno altro che peggiorare le cose, fino a portare la coppia ad un punto di non ritorno. Ma sarà davvero così? Il finale mostra e dimostra che il diavolo non è sempre brutto come lo si dipinge, ma soprattutto che la verità è spesso diversa da quella in bella mostra sotto i nostri occhi.

Sceneggiatura: FEDERICA QUAGLIERI, NICOLA PADUANO, MANLIO PALENA – Fotografia: DANIELE CIFERRI, PAOLO CIFERRI – Montaggio: DANIELE CIFERRI – Scenografia: DANIELE CIFERRI, PAOLO CIFERRI, – Suono: PAOLO CIFERRI – Musiche: CRISTIANO CICCOTTI – Produzione: REC PRODUCTION

Cinema Africano, Asia, America Latina

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in cinema

locandina-qg

Ci siamo. Non sappiamo dire neanche noi se l’inizio ufficiale della 23ª edizione del Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina sarà la presentazione di stasera all’Auditorium San Fedele, la proiezione del film di apertura Infancia clandestina, all’interno della stessa serata, l’inaugurazione del Festival Center e delle sue mostre alle 12,30 (con visita guidata, su prenotazione, di Creative Syria alle 15,30), o addirittura la festa serale, sempre al Festival Center. Quello che è certo è che oggi si comincia: Buon Festival!

La location del CastFilmFest

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in blog

Castellaneta film fest - fotoperaria

Realizzato dai nostri amici di Fotoperaria  un piccolo assaggio per tutti coloro che hanno ancora dubbi della spettacolarità di questo evento un “volo pindalico” che vi mostrerà passando il palazzo antico della Cattedrale, la meravigliosa terrazza che ospiterà i cortometraggi del Castellaneta Film Fest! L’invito è aperto a tutti i possessori di cortometraggi sino al 15 Giugno, per tutti gli altri che vogliono godersi lo spettacolo le date sono 1-3 Agosto 2013.